SOSTENIAMO LA VIO.ME. AUTOGESTITA DI SALAONICCO!

VIOME_43

CASAROSSA40 PARTECIPA ALLA SETTIMANA INTERNAZIONALE DI SOLIDARIETÀ CON LA VIO.ME. AUTOGESTITA CONTRO LA MESSA ALL’ASTA DEI LOCALI DELLA FABBRICA OCCUPATA.

Appello per una settimana internazionale di solidarietà

[17 – 24 novembre]

http://www.viome.org

Dopo essere stata abbandonata dai datori di lavoro, la Vio.Me. opera da quasi 3 anni sotto il controllo operaio, attraverso l’autogestione da parte dei lavoratori. Oggi questa esperienza rappresenta una lotta emblematica a livello internazionale che dimostra come la vera risposta alla crisi, che lascia milioni di persone in povertà e senza lavoro, è l’emancipazione dei lavoratori ed una riconversione produttiva basata sulla iniziativa sociale e la creatività.

Gli operai della VIOME, attraverso la produzione di prodotti naturali per la pulizia nei locali della fabbrica occupata, hanno proposto un nuovo modo di produzione che risponde alle esigenze della società, contro lo sfruttamento nei rapporti di lavoro ed i processi di accumulazione senza fine del capitale.

Purtroppo, nonostante le promesse di una serie di governi di legittimare questa importante esempio di autogestione operaia, i lavoratori della VIOME sono ora di fronte a procedure legali che potrebbero portare alla liquidazione dei locali della fabbrica e minacciare la continuità della produzione.

Noi, sottoscrittori collettivi ed individuali, sosteniamo la lotta dei lavoratori di VIOME per l’occupazione, la dignità e la libertà, contro il sistema giudiziario che serve ciecamente gli interessi dei potenti.

Noi siamo al loro fianco nella loro decisione di difendere il loro sforzo produttivo con ogni mezzo possibile.

Avvertiamo le autorità greche ed i potenti interessi economici che si oppongono alla lotta della VIOME, che un attacco alla VIOME è un attacco a tutti noi.

Chiediamo che il Governo Greco fermi l’asta dei locali VIOME e che offra una soluzione definitiva espropriando la terra e concedendola ai lavoratori, a condizione che la fabbrica continui a funzionare sotto il controllo dei lavoratori e con processi decisionali orizzontali.

Affermiamo chiaramente che non permetteremo a nessuno di sottrarre la fabbrica dai suoi legittimi proprietari, cioè i lavoratori e la comunità più ampia. Noi sosterremo questa lotta in ogni passo lungo la strada.

Gli operai della VIOME prevarranno, dal momento che combattono per la giusta causa della dignità e per l’autodeterminazione!

Vi invitiamo a firmare l’appello, inviando i tuoi dati (nome, collettivo, luogo) all’indirizzo email protbiometal@gmail.com, o meglio ancora, consegnandolo alla più vicina ambasciata o al Consolato Greco chiedendo che sia trasmessa al Ministero del Lavoro Greco.

QUELLO CHE SEGUE E’ L’APPELLO IN INGLESE:
After being abandoned by the employers, the Factory of VIOME has been operating for nearly 3 years under workers’ control, through self-management by the workers’ assembly. Today, it constitutes an internationally emblematic struggle, which demonstrates that the real response to the crisis that leaves millions in poverty and unemployment is workers’ emancipation and a productive reconstruction based on society´s initiative and creativity.

The workers of VIOME, through the production of natural cleaning products in the premises of the occupied Factory, have proposed a new mode of production that responds to the needs of society, against exploitative labour relations and the drive for endless accumulation of capital.

Unfortunately, despite the promises of a series of governments to legitimise this important example of workers’ self-management, the workers of VIOME are now facing legal procedures that could lead to the liquidation of the factory premises and could threaten the continuation of the factory’s production.

We, the undersigned collectives and individuals, support the struggle of the workers of VIOME for employment, dignity and freedom against the judicial system that blindly serves the interests of the powerful.

We stand by their side in their decision to defend their productive endeavour by any means possible.

We warn the Greek authorities and the powerful business interests that oppose the VIOME struggle that an attack on VIOME is an attack on us all.

We demand that the Greek government stops the auction of the VIOME premises and that it offers a definitive solution by expropriating the land and granting it to the workers, on the condition that the factory keep operating under workers’ control and horizontal decision making.

We state clearly that we will not allow anyone to grab the factory from its legitimate owners, that is, the workers and the wider community. We will support this struggle in every step along the way.

The workers of VIOME will prevail, since they fight for the just cause of dignity and self-determination!

We urge you to sign the below resolution by returning your details (name, collective, place) to protbiometal@gmail.com, or even better, hand it in to the nearest Greek embassy or consulate demanding that it is transferred to the Greek Ministry of Labour.

Pubblicato il 14 novembre 2015, in comunicati con tag , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: