Archivi Blog

SUD E RIBELLIONE

Cosa rimane degli anni settanta e della meravigliosa “ondata politica, creativa ed esistenziale” che diede vita alla più intensa stagione di lotte nel paese chiamato Italia e nel resto del mondo? Poco, quasi niente, considerata l’odierna perdita di diritti e spazi di condivisione sociale, in quegli anni conquistati a suon di rivolte e a caro prezzo in termini di libertà e vite umane. Leggi il resto di questa voce

Annunci

IL DECRETO FASCISTA DEL “COMPAGNO” MINNITI

In questi giorni tutti gli snodi strategici di Villa San Giovanni (RC) sono diventati dei veri e propri posti di frontiera che impediscono, palesemente, non soltanto il diritto a manifestare il proprio dissenso sociale ma, molto più banalmente, il diritto alla mobilità e alla libera circolazione delle persone.

Il controllo è riservato non soltanto a chi fermato risulta un soggetto con “precedenti” e\o segnalazioni di tipo politico, ma anche a tutte le persone che anche vagamente hanno qualcosa che possa ricondurli a “soggetti sovversivi” (kefiah, capelli lunghi, orecchini, felpa, tatuaggi, piercing, ecc.). Leggi il resto di questa voce

CAMPAGNA PER IL NO SOCIALE AL REFERENDUM

A Lamezia Terme si è svolto il primo incontro regionale per la costruzione della campagna per il NO SOCIALE al referendum. Quella che segue è la piattaforma politica comune che le realtà presenti all’assemblea hanno condiviso e che accompagnerà tutte le mobilitazioni regionali.

ce-chi-dice-no-800x364

C’È CHI DICE NO

COSTRUIAMO IL NO SOCIALE AL REFERENDUM COSTITUZIONALE

Il 4 dicembre saremo chiamati al voto per esprimere il nostro parere sulla riforma costituzionale varata dal Governo Renzi. Da qualche mese infatti la macchina del consenso del Pd e dei suoi accoliti si è attivata per indirizzare la cittadinanza a votare SI al prossimo referendum costituzionale.

Dietro ad una fantomatica riforma utile, secondo Renzi, allo snellimento delle istituzioni e ad abbattere i costi della politica, nella realtà si cela l’obiettivo di dare un colpo decisivo alla già malmessa democrazia del nostro Paese, eliminando quei pochi diritti e garanzie rappresentati dalla Costituzione, per assicurarsi più potere decisionale e rendere innocua la volontà del popolo e delle comunità locali che oggi rappresentano un “intralcio” all’operato del premier. Leggi il resto di questa voce

SGUARDI RESISTENTI

BANNER

Domani il primo appuntamento della rassegna sociale “Sguardi Resistenti” programmata dal Centro di Documentazione InvictaPalestina e dal Collettivo Autogestito Casarossa40.

Uno sguardo internazionale sui popoli che resistono per superare l’indifferenza, la cattiva informazione ed il razzismo che oggi aleggia come uno spettro sull’Europa ed il mondo occidentale.

La rassegna vuole proporre un altro punto di vista, quello di chi prova a superare le insidie del mare su un barcone nel Mediterraneo per sfuggire a guerre e persecuzioni politiche e sociali, oppure quello di chi resiste e lotta contro un’occupazione ingiusta – quella Israeliana sui Palestinesi – che dura oramai da circa 70 anni. Leggi il resto di questa voce

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: