Archivi Blog

I QUARTIERI PERIFERICI CONTINUANO AD ESSERE ABBANDONATI AL DEGRADO

Nello scorso weekend abbiamo ricevuto una segnalazione da parte di un gruppo di cittadini di Sant’Eufemia Lamezia (Zona Bosco Amatello) sulle condizioni di degrado ed abbandono in cui versano alcune zone periferiche del quartiere.

Gli stessi cittadini ci hanno comunicato che nel mese di novembre alcuni lavoratori del Comune di Lamezia Terme – poi abbiamo appurato essere i lavoratori semestrali percettori di mobilità in deroga della Regione Calabria presso il Comune di Lamezia Terme – avevano completamente ripulito l’area nei pressi del sottopasso ferroviario della linea Lamezia-Catanzaro e stoccato i rifiuti a bordo strada in attesa del carico e trasporto in discarica da parte della ditta incaricata. Leggi il resto di questa voce

RIAFFERMIAMO LA CENTRALITÀ DEI TERRITORI

Sabato 03 febbraio (Palazzo Panariti – ore 18:00) il 2° appuntamento della quarta edizione della nostra rassegna resistente avrà come ospiti Vincenzo MILIUCCI e Graziella BASTELLI insieme ai quali faremo il punto sulle lotte in difesa del territorio, per i beni comuni e per la difesa del diritto alla salute. [scarica la locandina]

L’assemblea, co-organizzata con il Comitato Lametino Acqua Pubblica e il Coordinamento Calabrese Acqua Pubblica “Bruno Arcuri”, sarà anche la tappa regionale della CAROVANA NAZIONALE DELL’ACQUA, un percorso di mobilitazione che attraverserà diversi territori per concludersi il 25 marzo a Roma con un appuntamento nazionale. Leggi il resto di questa voce

RIFIUTI: CONFERMATO L’AUMENTO DELLA TASSA PER IL 2018

APPROVATA, INOLTRE, LA NUOVA ORDINANZA IN DEROGA PER IL TRATTAMENTO E LO SMALTIMENTO DEI RIFIUTI.

Dopo l’approvazione, avvenuta il 19 ottobre, della Delibera di Giunta n. 469 con cui si sospendeva l’efficacia del DGR 344/2017 attraverso il quale la Giunta Oliverio aveva aumentato fino al 55% le tariffe regionali per il conferimento dei rifiuti per l’anno 2018, lo scorso 23 novembre, sempre con delibera di Giunta, la Regione ha approvato la nuova tariffazione per il prossimo anno confermando, seppur con leggere modifiche,  gli aumenti che avevamo già denunciato durante il nostro presidio in piazza lo scorso 14 ottobre e poi con il manifesto affisso per le strade della città nel mese di novembre. Leggi il resto di questa voce

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: